Le nostre soluzioni

Gestione della sicurezza negli spazi confinati e/o sospetti di inquinamento

Per ambiente o luogo confinato si intende un luogo di lavoro con almeno una delle seguenti caratteristiche:
• possibilità di entrata ed uscita ristretta e limitata;
• ventilazione sfavorevole;
• non progettato per la presenza continua di lavoratori.

Alcuni esempi possono essere:
• Silos;
• Vasche e fosse biologiche;
• Depuratori;
• Serbatoi per stoccaggio e trasporto;
• Locali interrati.

I rischi possibili sono vari ma principalmente troviamo:
• asfissia e soffocamento
• avvelenamento
• incendi, esplosioni e crolli
• caduta dall’alto
• scivolamenti e urti
• infortuni da caduta di materiale.


Possono riguardare personale interno ed esterno (es. manutentori). Sono generalmente causa di incidenti con esiti tragici. Nei lavori in spazi confinati è necessario identificare i pericoli presenti, stimare il rischio e determinare le precauzioni da adottare oltre che tenere sempre presente la seguente buona regola: “evitare di entrare in spazi confinati se è possibile svolgere il lavoro dall’esterno”.

Qualora l’accesso in spazi confinati fosse indispensabile occorre:
• realizzare un sistema sicuro di lavoro, comprendente, tra l’altro, addestramento e idonee procedure;
• predisporre un adeguato sistema di soccorso prima di iniziare il lavoro.

Richiedi informazioni per questa soluzione

Altre soluzioni

Software Gemma
Il Software per la gestione informatizzata delle manutenzioni antincendio.

Scopri >

Newsletter Target
TARGET, Obiettivo Sicurezza. Scopri la newsletter di Gruppo Sicura.

Target >

I nostri clienti