Le nostre soluzioni

DELEGHE E PROCURE

La definizione inadeguata delle deleghe e procure aziendali (nonché dei limiti di spesa ad esse correlate) espone l’azienda, ed i suoi rappresentanti, a molteplici rischi.

Il primo e più evidente, è il fatto che, nell’assenza di suddivisioni di poteri, i rappresentanti dell’impresa possano essere tutti coinvolti in egual misura in procedimenti civili e penali, così come l’azienda stessa possa ricadere in procedimenti amministrativi ai sensi del D.Lgs. 231/01, per il manifestarsi della c.d. “colpa organizzativa”.

Un ulteriore rischio è costituito dal fatto che procure illimitate (o con limite di spesa troppo elevato) espongono al rischio di una mancata condivisione delle decisioni e di impegni onerosi verso terzi o, per contro, limiti di spesa troppo contenuti rendono inefficiente l’operatività aziendale.

Infine, in situazioni di inappropriate attribuzioni di poteri, possono facilmente verificarsi disallineamenti tra i poteri conferiti e i poteri effettivamente esercitati da parte dei soggetti apicali, con il formarsi di falsi procuratori e/o di procuratori di fatto e con il conseguente evidente rischio di coinvolgimento inconsapevole degli stessi in eventuali procedimenti giudiziari e/o amministrativi.

Richiedi informazioni per questa soluzione

Altre soluzioni

Software Gemma
Il Software per la gestione informatizzata delle manutenzioni antincendio.

Scopri >

Newsletter Target
TARGET, Obiettivo Sicurezza. Scopri la newsletter di Gruppo Sicura.

Target >

I nostri clienti